News

UN OTTIMO QUARTO POSTO

Cari lettori,
in questo articolo vorrei descrivere le battute finali di un campionato che si è appena concluso e ciò che succederà a breve. Andiamo però con ordine. Il 10 di Marzo la Virtus si è sfidata con la Pieve di Nonantola, dando vita ad una partita emozionante conclusasi sul risultato di 4 a 4.

Il match ha visto segnare, per i nostri allievi, Barbieri, Tomasini e per due volte Serkan mentre le reti realizzate dagli avversari, sono state favorite da alcuni errori difensivi. Nella giornata seguente la Virtus ha giocato in trasferta contro la Villa d’Oro, squadra molto pericolosa. I nostri ragazzi si impegnano molto e riescono ad ottenere il vantaggio a metà del primo tempo con un tiro sotto la traversa di Uzelac, che nel tempo successivo si fa purtroppo espellere. La partita è condizionata dal gioco scorretto degli avversari e dalle errate valutazioni dell’arbitro così a metà del secondo tempo la squadra avversaria riesce ad ottenere il pareggio. Il match termina sull’uno a uno tra mille proteste in campo e sugli spalti.

Il 24 di marzo gli allievi, ormai certi del quarto posto, hanno disputato uno scontro con la terza in classifica: il Medolla. La tensione è alta e lo spirito è simile a quello di un derby. Forse a causa dell’apprensione per una partita molto attesa, i nostri ragazzi vanno subito sotto per un errore difensivo. La squadra però trae subito da questo goal la grinta e il coraggio per realizzarne uno. Successivamente i nostri allievi ottengono un calcio di rigore che con freddezza è concretizzato dal solito Serkan. Nonostante, la carica acquisita grazie alla rete, gli allievi subiscono uno strepitoso ed imparabile goal dagli avversari. La Virtus però reagisce ed ottiene il goal prima del pareggio poi quello del momentaneo vantaggio con Tomasini.


Il Medolla pareggia ma deve subire un altro calcio di rigore sempre realizzato da Serkan. La partita sta per finire e la Virtus è ancora in vantaggio per 4 a 3. Nei minuti di recupero gli avversari realizzano un cross che sorprende la difesa. Un primo attaccante avversario si fionda sul pallone ma non riesce a segnare grazie ad una parata di Lafdili, il quale però non può niente sul seguente tapin. Risultato finale 4 a 4 che lascia però un po’ di scontento nella nostra squadra. Il 14 di Aprile inizierà un mini-torneo che vedrà coinvolta la nostra squadra, passata come migliore quarta dei tre campionati provinciali. Queste partite ci vedranno protagonisti fino alla fine della primavera quando inizieranno i tornei, in primis quello di Camposanto. Grazie a tutti quelli che ci sostengono, all’allenatore Dante e alla nostra preparatrice atletica Grazia.
Andrea Resca